Maldive

apri mappa
Shopping

Nonostante sia vietato, gli isolani vendono soprattutto oggetti di corallo (collane e bracciali): per quanto molto pregiato, è sconsigliabile acquistare corallo nero che, essendo in via di estinzione, è catalogato come specie protetta. Lo stesso discorso vale per i denti di pescecane e la corazza di tartaruga.

Sono molto belli i modellini delle barche tipiche, i dhoni, lavorati a mano con legno di palma e assemblati senza colla. Sono realizzate con legno di palma anche le scatoline e gli oggetti laccati provenienti dall’atollo di Baa. Come in molti altri luoghi tropicali è possibile acquistare gusci di cocco decorati, foglie di palma intrecciate, cesti, contenitori e tazze per il raa (il succo estratto dalla palma) e tamburi. I batik sono invece importati.

A Male si possono trovare gioielli antichi in oro e argento: anelli, collane e bracciali con preziose incisioni.

Gli appassionati di filatelia troveranno di che gioire: presso l’ufficio postale di Male si trovano pregiati e e coloratissimi francobolli ordinati in bella serie. Se si arriva in novembre è consigliabile una visita alla fiera dell’artigianato che si tiene nella scuola di Iskander e che dura due settimane.