Yemen

apri mappa
Confini e territorio

Situato all’estremità sud occidentale della penisola arabica, lo Yemen confina a nord con l’Arabia Saudita, a est con l’Oman; a sud si affaccia sul golfo di Aden (oceano Indiano) e a ovest sul mar Rosso. Una sottile striscia di terra, chiamata Tihamah, corre lungo la costa di sabbie corallifere vicino al mar Rosso.

La zona dell’altopiano Serah si eleva da 1.700 m fino a 3.500 m; a queste altezze si trovano ancora vulcani in attività e sorgenti di acqua calda, poi il terreno degrada verso est dove si perde nel deserto.

Le sabbie ricoprono il nord del Paese e si estendono fino alla costa meridionale. Lo Yemen orientale mostra un’importante caratteristica topografica: la fertile valle del Wadi Hadramaut che corre parallela alla costa. Il territorio dello Yemen comprende anche alcune isole: Kamaran, Hanish, Perim e Socotra. Due terzi del Paese sono disabitati.

Lungo la Tihamah la vegetazione varia dalle mangrovie, amanti dei terreni salini, alle piante che ben si adattano alla vita nella sabbia e a una vegetazione di tipo arbustivo. Ai piedi delle colline, dove piove di più, crescono piante sempreverdi come le palme e le acacie. Le montagne sono ricoperte di vegetazione tropicale, comprese le piantagioni commerciali di frutti tropicali, mentre le falde più alte sono coltivate a caffè e qat. Sugli altipiani si coltivano sorgo, verdure e spezie. Gli unici animali che capita di avvistare sono gli uccelli migratori in transito verso l’Africa Orientale.


Cerca e prenota