Hannover

apri mappa

Storia

Dal XIX secolo ai giorni nostri

Dopo che Napoleone impose la Convenzione di Artlenburg (Convenzione dell'Elba) il 5 luglio 1803, circa 30.000 soldati francesi occuparono Hannover. La convenzione prevedeva anche la dissoluzione dell'armata di Hannover. Giorgio III non riconobbe la Convenzione dell'Elba e si adoper├▓ per reclutare truppe straniere. Ne consegu├Č una massiccia emigrazione di soldati di Hannover verso l'Inghilterra, dove andarono a formare la Legione tedesca del Re, che avrebbe rivestito un ruolo di primo piano nella Battaglia di Waterloo. Al Congresso di Vienna nel 1814 Giorgio III rilev├▓ l'elettorato del Regno di Hannover. L'omonima capitale si estese alla riva occidentale del Leine e da allora crebbe considerevolmente.

Nel 1837 l'unione personale del Regno Unito e di Hannover fin├Č quando a salire al trono nel Regno Unito fu una donna, la regina Vittoria, mentre Hannover poteva essere ereditato soltanto dai maschi, per via della legge salica. Hannover continu├▓ ad essere un regno sino al 1866, quando fu annesso alla Prussia. Dopo l'annessione la gente di Hannover si oppose al regime prussiano, ma la crescita di Hannover continu├▓ fino alla Seconda guerra mondiale, in cui furono bombardati i due terzi della citt├á. Dopo la guerra Hannover si trov├▓ sotto la zona di occupazione britannica e divenne poi famosa per aver ospitato esposizioni commerciali come la CeBIT e la Fiera di Hannover. Nel 2000 ha ospitato anche Expo 2000. La Zona fieristica di Hannover, per via dei numerosi ampliamenti specialmente per Expo 2000, ├Ę attualmente la pi├╣ estesa al mondo.

Vedi tutto

Cenni storici

Fu fondata in epoca medievale sulla riva del fiume Leine (il nome originario, Honovere, può essere tradotto "alta riva", anche se in modo controverso). All'inizio era un piccolo villaggio di traghettatori e pescatori, che divenne un centro piuttosto grande nel Trecento. Nel Quattrocento furono costruite le principali chiese della città e un muro di cinta con tre cancelli a scopo difensivo.

Vedi tutto
Fonte: Wikipedia

´╗┐ ´╗┐