Alla ricerca del mare low cost

Dalla Riviera Romagnola al Gargano, dalla Slovenia a Tenerife fino a Cipro e Turchia. Evitando Egitto, Marocco e Tunisia, ecco dove andare in vacanza

Cerca e prenota

Quest’anno, tra crisi economica, squali, guerre e terremoti, diventa difficile scegliere dove trascorrere le vacanze. La voglia di mare non manca mai. Ecco allora alcune destinazioni vicine e low cost. In Italia le spiagge più abbordabili sono quelle della Riviera Romagnola. Tra Marina di Ravenna e Cattolica, passando per Cervia, Bellaria e Rimini, si riesce ancora a spendere poco. Certo, il mare è quello che è, ma quanto a servizi e divertimenti è la numero uno. Qui gli alberghi offrono la pensione completa con tanto di ombrellone e lettini a prezzi imbattibili. Le spiagge sono super organizzate, non mancano le piscine in riva al mare, giochi per bambini e serate danzanti sulla spiaggia.
Se siete alla ricerca del bel mare, allora dirigetevi a sud, in direzione Gargano. Vieste, Peschici e soprattutto Rodi Garganico regalano un mare da favola e spiagge bianche come farina. La Puglia è ancora una regione abbordabile, soprattutto se si decide si affittare casa, molte spiagge sono libere e le trattorie hanno prezzi decisamente accessibili. Ma il mare più bello si trova sull’isola di Pantelleria, il punto italiano più vicino all’Africa. L’isola offre calette da sogno e faraglioni a picco sul mare. Rispetto alla vicina Lampedusa (al momento sconsigliata) ha prezzi più contenuti. Se siete esterofili, tra le mete più vicine e più spettacolari potete scegliere Malta e le sue meravigliose isole sorelle, Gozo e Comino. La costa regala angoli mozzafiato e la famosa Laguna Blu di Comino è famosa in tutto il mondo.
Vicino e low cost è il mare della Slovenia. Raggiungibile in auto dal nord Italia e con voli low cost da Roma, Portorose ha attenuto la Bandiera Blu dal 1996.  Qui il clima è mite tutto l’anno e gli hotel offrono quasi tutte terme e spa a prezzi moderati. Tra le mete low cost che stanno avendo sempre più successo c’è anche il Montenegro. Qui il mare che si affaccia su circa 300 km di costa, proprio di fronte al Gargano, è color smeraldo e vanta angoli incantati. Le strutture, anche di lusso, hanno spiagge private e prezzi contenuti. Anche nella penisola iberica si possono trovare spiagge low cost. Come quelle di Tenerife, l’isola più grande dell’arcipelago spagnolo delle Canarie dove è sempre primavera. L’isola offre una vasta gamma di spiagge dalle sabbie di tutti i colori, dalla dorata Tejita alla Enramada fatta di ciottoli alla rocciosa Caleta. Così come quelle di Madeira, l’isola portoghese dal clima mite e poco umido. I 2/3 dell’isola sono considerati area biologica protetta e ci si può rilassare su una ventina di spiagge diverse. Anche gli hotel hanno un ottimo rapporto prezzo-qualità.
Se amate la Grecia e volete spendere poco, Cipro è la meta che fa per voi. La costa sud dell’isola ha strutture turistiche bene organizzate, locali, ristoranti e porti. Tra le località più frequentate, Limassol, Paphos, Ayia Napa, Kyrenia e la spiaggia di Fig Tree Bay. E’ molto amata dai turisti anglosassoni e scandinavi che in fatto di risparmio la sanno lunga. Favolose sono infine le coste della Turchia. La principale località balneare è Antalya, che offre ampie spiagge e un clima subtropicale. Se amate la movida, invece, optate per Bodrum, la St Tropez turca. Le acque di questa zona sono tiepide e limpide e le coste ricche di grotte e rocce.



/viaggi/do/semantrix?tplt=guideCorrelate&navigation=off&hits=3&document_type=Guida&kwsplaces=

Ti piace Virgilio Viaggi?

/viaggi/do/semantrix?tplt=correlate&nocontentidcms=46362|46495|46541|46546|52168&navigation=off&hits=6&document_type=Speciale|Gallery|Scheda%20Unica|Crowdsourcing&domainsD=VIAGGI-BISOGNI;Isola|VIAGGI-BISOGNI;Spiaggia|VIAGGI-BISOGNI;Albergo|VIAGGI-BISOGNI;Ristorante|VIAGGI-BISOGNI;LowCost

 

I più popolari su facebook